Quotes

  •  

    An illusion which is a real experience is worth having

    D. H. Lawrence

Contatti

Email

luigi@luigipesce.it

luigi@magoprestigiatore.com

Telefono cellulare

(+39) 3355653154

Link interessanti

  • MLP

    'Magic Lineage Project or Geniiology' è un reparto del sito www.lybrary.com dedicato alla ricerca delle fonti principali (date, prime pubblicazioni, autori) di illusioni, routine, gimmick, principii e tecniche magiche. Contiene un database in continuo aggiornamento.

Ordine alfabetico dei maghi

G-H

Nato in Inghilterra, è stato uno dei più prolifici autori ed editori di libri di magia. La maggior parte di questi era dedicata alla magia di autorevoli prestigiatori, come Dai Vernon di cui grazie a Ganson possiamo conoscere approfonditamente gli insegnamenti pubblicati in numerosi libri (uno tra tutti "Dai Vernon Book of Magic" del 1957). Altri nomi di rilevante importanza sono quelli di Cy Enfields ("Cy Enfields Entertaining CardcMagic" tre volumi editi tra il 1955 e il 1958), Slydini ("The Magic of Slydini" del 1960), Ron Macmillan, Faucett Ross, e altri.
Fu anche il vicepresidente del Ring inglese dell'IBMe il socio fondatore del "Portsmouth and district magic circle".
Noto come "l'uomo con le mani da un milione di dollari" (per una polizza assicurativa sulle mani, stipulata più che altro a fini pubblicitari), divenne particolarmente famoso per la sua destrezza con le carte da gioco. Esperto nelle tecniche utilizzate dai bari per imbrogliare, i suoi numeri si basavano anche sulla dimostrazione della potenzialità di queste tecniche. Eseguiva per esempio il gioco delle tre carte e alcuni esempi di come darsi un'imbattibile mano a poker. La sua grande conoscenza lo portò anche a dare dimostrazioni pratiche di questi metodi per alcune scuole di polizia e per gli addetti alla sorveglianza di alcuni casinò.
Ma per lo più le sue esibizioni pubbliche si basavano sull'esecuzione di veri e propri giochi di prestigio (soprattutto con le carte, ma anche con palline di spugna, bussolotti ecc.) accompagnati da una presentazione divertente ed elegante.
Autore di diversi libri di magia nei quali si possono apprezzare i numeri più classici del repertorio magico.
Nato in Oklahoma, approcciò molto giovane alla magia. Per vent'anni si stabilì a Chicago dove ebbe modo di frequentare i circoli magici del posto frequentando prestigiatori del calibro di Dorny, Marlo, Platt, e altri. Nel 1947 si trasferì a New York, associandosi al circolo magico dei vari Vernon, Daley, Curry, ecc. Da qui la sua grande cultura magica che lo ha portato a scrivere numerosi importanti testi. Tra questi: Martin Gardner's Table Magic,Encyclopedia of Impromptu Magic, 12 Tricks with a Borrowed Deck. E anche libri sui giochi di logica e matematica.
Studioso di scienza e filosofia, è stato autore anche di libri di altro genere, come "In the Name of Science" in cui sfatava i culti, le mode, e gli errori della scienza; e anche un romanzo, "The Flight of Peter Fromm (1973)".